Genitorialità

  • insoddisfazione del rapporto educativo e/o affettivo genitore/figlio
  • preoccupazioni circa la lettura che i genitori hanno del disagio del figlio (“troppo chiuso”, “aggressivo”, “bizzoso”)
  • gelosia e invidia tra fratelli
  • disturbi del sonno
  • disturbi alimentare
  • dipendenza, difficoltà al distacco, “il lettone”
  • difficoltà a comunicare fatti importanti (es. malattia, morte, separazione genitoriale, adozione)
  • malattia del figlio
  • affrontare una perdita
  • immagine squalificata del figlio, sfiducia in lui
  • omosessualità del genitore o del figlio, desiderio negato di maternità e paternità, ecc.

 

Gli interessati possono richiedere un colloquio gratuito finalizzato ad approfondire la conoscenza delle prestazioni professionali descritte on-line.